La radiologia è
amica della salute
Il progetto RadIoPoGe
Il questionario
Il volume
I contatti

banner

UNIPI CNR-IFC CNR-ISTI FASTeR

Il progetto RadIoPoGe

L’idea del progetto RadIoPoGe (Radiazioni Ionizzanti, Popolazione Generale) nasce dalla collaborazione tra il gruppo DoseTeam4you, la Radiologia Diagnostica e Interventistica di Pisa (Università di Pisa e Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana), l’Istituto di Fisiologia Clinica e l’Istituto di Scienze e Tecnologie dell’informazione “A. Faedo” (ISTI) del CNR di Pisa.
Il progetto si è mosso in due direzioni: descrivere il grado di conoscenza da parte della popolazione rispetto alle radiazioni ionizzanti impiegate nella diagnostica medica e dare agli operatori sanitari gli strumenti per demistificare idee preconcette fornendo un’informazione mirata ai pazienti.
Ha coinvolto per alcuni anni molti centri Italiani e migliaia di nostri concittadini hanno regalato un po’ del loro tempo per consentire la raccolta dei dati che sono presentati in questo volume.
I risultati ottenuti costituiscono un prezioso riferimento per Medici, TSRM e Fisici Sanitari che possono trovarvi spunti utili per comunicare efficacemente ai pazienti il proprio impegno, volto a minimizzare i rischi delle radiazioni ionizzanti e a massimizzare i livelli di qualità dei servizi di diagnostica per immagini.
Le fasi iniziali del progetto e le interviste della fase pilota sono state avviate grazie a un finanziamento della Federazione Nazionale Ordini TSRM-PSTRP.
Il progetto RadIoPoGe (Radiazioni Ionizzanti, Popolazione Generale), è stato condotto grazie al contributo scientifico del CNR, di FASTeR e dell’Università di Pisa, e dal contributo economico della Federazione Nazionale Ordini TSRM e PSTRP, e di MEDITEC.

Federazione Nazionale Ordini TSRM e PSTRP   MEDITEC

 

IL QUESTIONARIO

La raccolta delle informazioni è stata eseguita tramite un questionario appositamente elaborato. Lo strumento di indagine ha previsto domande a risposta multipla, di facile comprensione e di rapida compilazione. Il questionario, composto da 24 domande, è costituito da tre sezioni: la prima è volta a raccogliere “informazioni di base”, quali sesso, età, nazionalità, titolo di studio e stato civile (sezione 1), la seconda esplora aspetti legati alle conoscenze e alla percezione del rischio associato a radiazioni ionizzanti in ambito medico (sezione 2) e l’ultima sezione si riferisce ad aspetti relativi alla comunicazione del rischio al paziente (sezione 3).
Il questionario è stato somministrato sotto forma di intervista guidata da operatori precedentemente formati.
L’intervistatore aveva il compito di creare un ambiente di comunicazione cordiale con il rispondente così da assisterlo nella compilazione e facilitarlo nella comprensione delle domande.
La somministrazione è avvenuta utilizzando una piattaforma informatica appositamente realizzata, alla quale l’intervistatore poteva accedere tramite username e password personale da qualsiasi dispositivo come tablet o computer attraverso il link.

I RISULTATI IN PILLOLE

risultati in pillole

IL VOLUME

I risultati del progetto RadIoPoGe sono descritti nel pdf scaricabile gratuitamente

 

I CONTATTI

Istituto di Fisiologia Clinica, Consiglio Nazionale delle Ricerche - Luca Bastiani - luca.bastiani@ifc.cnr.it

Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana - Fabio Paolicchi - f.paolicchi@ao-pisa.toscana.it

Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione "A. Faedo", Consiglio Nazionale delle Ricerche - Massimo Martinelli - massimo.martinelli@isti.cnr.it

Federazione delle Associazioni Scientifiche dei Tecnici di Radiologia - Roberta Gerasia - roberta.gerasia@gmail.com

Federazione delle Associazioni Scientifiche dei Tecnici di Radiologia - Patrizia Cornacchione - patriziacornacchione@gmail.com

 

I CENTRI COINVOLTI

RadIoPoGe ha coinvolto 14 centri ospedalieri distribuiti in 9 regioni italiana.

TOSCANA
Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana
Davide Caramella - davide.caramella@med.unipi.it
Fondazione Toscana Gabriele Monasterio
Dante Chiappino - radio1@ftgm.it

EMILIA ROMAGNA
Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma
Chiara Martini - martiniC@ao.pr.it

LAZIO
Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS
Patrizia Cornacchione - patriziacornacchione@gmail.com

VENETO
Rovigo Azienda ULSS 5 Polesana - Rovigo
Donatella Pertoldi - donatella.pertoldi@aulss5.veneto.it
Azienda Ospedale Università di Padova
Donato Negro - donato.negro@unipd.it

SARDEGNA
Università degli Studi di Cagliari
Matteo Ceccarelli - matteo.ceccarelli@dsf.unica.it

PUGLIA
Ospedali Riuniti Foggia
Paola Tamburrino - paolatamburrino1@gmail.com

CAMPANIA
AORN S.G.Moscati Avellino
Vincenzo Rizzo - vinrizzo@alice.it
AORN Sant’Anna e San Sebastiano Caserta
Giovanni Nuzzi - giovanni.nuzzi@libero.it

MARCHE
Ospedale Provinciale di Macerata Ospedali Riuniti di Ancona
Jacopo Negri - jacoponegri@gmail.com

SICILIA
ISMETT Palermo - Unità di Radiologia
Roberta Gerasia - roberta.gerasia@gmail.com